Come si evolve un  rapporto di coppia?

Seguiamo i passi che caratterizzano il percorso evolutivo del rapporto di  coppia e conosciamone  gli obiettivi di ogni fase.

Anche la vita del rapporto di coppia, proprio come la vita del singolo individuo, si sviluppa e progredisce attraverso precise fasi evolutive.
A chiunque adesso voglia replicare che nei sentimenti il detto “se son rose fioriranno” funziona da padrone, vorrei chiedere di leggere attentamente questo articolo .
Il percorso della coppia è influenzato tanto dallo sviluppo interiore personale tanto dallo stile e dalla relazione tra i due fattori .
E’ quando si presentano momenti di crisi ci si comincia a fare i conti con quello che esiste davvero.

La crisi

Quando c’è una coppia in crisi la cosa più   importante sarebbe  riuscire a mantenere la calma e ricercare la soluzione più adeguata.

Ciò non sempre avviene  per il carico emozionale contenente la situazione , ma è esattamente l’unico atteggiamento adeguato .

Ogni rapporto di coppia generalmente segue una serie di fasi che possono essere comuni a tutte le coppie.

Durante queste fasi ci sono tanti elementi che acquisiscono una grande importanza.

L’atteggiamento  che si propone al partner è fondamentale in questo senso e può portare una differenza sostanziale fra una rapporto di coppia duraturo e una destinato a terminare ed anche una sostanziale differenza dentro noi per il nostro futuro .

ma vediamo cosa generalmente può succedere un passo alla volta :

  1. Simbiosi

Quando i membri della coppia si innamorano, entrano nello stadio della simbiosi.In questa prima fase del rapporto di coppia, che generalmente ha una durata di 6-9 mesi, i partners tendono ad accentuare le somiglianze che li caratterizzano e minimizzare le loro differenze.

C’è una forte tendenza all’idealizzazione del compagno e, spesso, all’isolamento della coppia dal mondo esterno (amici e famiglia vengono presi poco in considerazione ).Il legame tra i due è intenso, caratterizzato da complicità e affetto corrisposto. La fusione tra i due innamorati diventa sintomo di dipendenza affettiva che può condurre alla strutturazione di relazioni simbiotiche.

2.Differenziazione

Man mano che il rapporto di coppia prosegue, i partners cominciano ad avvertire il bisogno di spazi individuali e a riscontrare differenze caratteriali che durante la fase di simbiosi non erano emerse.

In questo periodo si verificano i primi conflitti: è il momento della differenziazione.

La coppia vive un momento di disillusione e sperimenta il desiderio di spazi individuali e separati, oltre a sentimenti di perdita, rabbia e delusione.

In questa fase, è importante che i partners accettino le reciproche differenze e individualità, e affrontino insieme i conflitti emersi, per consolidare il loro legame, gestire in modo costruttivo le difficoltà riscontrate, e continuare a crescere insieme.

E’ bene ricordare che è del tutto normale che questo accada e non bisogna avere un sentimento di paura se le cose non sono perfette come prima. Semplicemente il rapporto sta cambiando e si sta evolvendo, ed è importante farlo nel migliori dei modi.

Una canzone di A.Oxa può riporoporne il concetto:

Quando nasce un’amore

…….Ed è come un bambino
Che ha bisogno di cure
Devi stargli vicino
Devi dargli calore
Preparargli il cammino, il terreno migliore
Quando nasce un amore

Ridefinendo i propri confini nella coppia, ed esprimendo la propria individualità, nel rispetto e nell’accettazione dell’altro, la coppia si dirige verso lo sviluppo di un profondo senso di intimità.

3. Sperimentazione

La coppia è pronta per il periodo della sperimentazione.

Una volta trovata la propria identità all’interno della coppia, ciascuno cerca se stesso e la propria autonomia all’esterno di essa.

I partners che non hanno attraversato una sana simbiosi di coppia e una buona differenziazione rischiano di allontanarsi o separarsi, così come possono verificarsi relazioni extraconiugali e tradimenti.

Al contrario, coloro che avranno raggiunto una sana autonomia, e saranno capaci di rispettare quella dell’altro, riusciranno a gestire i conflitti e a procedere gradualmente e naturalmente nel cammino di coppia, verso la fase del riavvicinamento.

4. Riavvicinamento

In un’unione sana, contemporaneamente allo sviluppo di sé riemerge una crescente vulnerabilità e un forte desiderio di contatto emotivo: entrambi si riavvicinano cercando sostegno nell’altro, e lasciandosi andare all’intimità.

Rimane importanteil prendersi per mano  l’un l’altro in questo percorso con volontà

Citano i Modà nel testo di   “Puoi leggerlo solo di sera ”

E’ bastato solamente camminare insieme
anche senza parlare
per capire che quel posto non aveva strade
ma soltanto stelle da guardare insieme

5. Interdipendenza

Sicuri della propria autonomia e individualità, e consapevoli dell’amore dell’altro, i membri della coppia raggiungono l’interdipendenza, la piena intesa di coppia, in cui le diverse individualità si integrano in modo armonico e si sostengono vicendevolmente.

La coppia ha sviluppato delle strategie efficaci per gestire i conflitti e soddisfare i bisogni e desideri reciproci, e condivide progetti di vita.

Quando le coppie non si sviluppano in sincronia, la loro relazione riscontra delle difficoltà più o meno notevoli che in molti casi portano alla separazione e alla rottura dopo anni di resistenza e inutili giustificazioni  .

L’unione fa la forza!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

it_IT
Apri la chat
1
Hai bisogno di assistenza? Ass. H 24/7
Ciao Benvenuto nella sezione di assistenza on-line H.24/7 Whatsapp dello Staff di ONDUP. Per assistenza o per informazioni inviaci un messaggio indicando il tuo nome. Tempo di attesa della risposta circa 3-5 minuti.